Il mio angolo di quiete

Tu sei il mio angolo di quiete.

Perché quando mi sei accanto, quando mi stringi forte al petto e mi tieni fra le braccia, io mi ricordo di respirare.

E riprendo fiato, dalle apnee della mia vita, dai momenti più affannosi di quelle lente giornate senza fine, in cui i pensieri si ammassano confusamente e mi appesantiscono la mente, fino ad annebbiarla.

Che di pensieri, poi, ne ho sempre a dismisura, ma quando sei con me sembrano infine abbandonarmi ed  acquietarsi, per poi far posto ad un silenzio di contorno.

Non di quei silenzi vuoti, che traboccano di noia, troppo pesanti perché privi di emozioni: è un silenzio che sa di pace, che mi conforta e mi protegge. E’ un silenzio che scalda il cuore, che sa di buono perché quel buono che mi avvolge sei proprio tu.

E a volte, quando sei lontano, ne sento forte la mancanza, ma poi chiudo gli occhi e respiro a polmoni spalancati, sento quell’aria che m’inonda e mi ravviva, e mi ricorda che da qualche parte, dentro di me, ancora risuona leggera l’eco di quel silenzio.

E anche quando non ci sei, so che ci sei perché ti porto dentro al cuore; e il tempo scorre coi miei pensieri, ritorno a vivere il rumore e corro lungo la mia strada, gioiosa, intricata, a volte faticosa ma mai noiosa e certamente entusiasmante, vibrante e densa di emozioni.

Per poi tornare alla mia quiete, quando mi perdo nel tuo abbraccio.

Ed è per questo che sto bene.

Ed è per questo che ti amo.

3 pensieri su “Il mio angolo di quiete

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...